DENTI INCLUSI

Si tratta di denti che per vari motivi rimangono intrappolati” all’interno dell’osso senza alcuna possibilità di erompere. Quelli più frequentemente coinvolti sono i denti del giudizio e in minore misura i canini, ma si può verificare anche per altri denti. Per i denti del giudizio le indicazioni possono essere legate alla formazione di cisti follicolari (originate dalla capsula del dente non erotto), infezioni ripetute, interferenza con il programma ortodontico, interferenza con il programma odontoiatrico protesico o conservativo. Mentre per i canini è spesso richiesta una disinclusione chirurgico-ortodontica, nel caso dei denti del giudizio, se c’è la corretta indicazione, si procede con l’avulsione chirurgica.