Ferite del volto e della bocca

Le ferite del volto richiedono una grande attenzione in virtù della sua importante valenza estetica e delle innumerevoli strutture sottostanti. Devono essere esplorati gli starti sottostanti, le ferite sia in bocca che sulla cute e, se necessario, al tempo stesso ricostruire nervi, dotti salivari, vie lacrimali. Queste procedure, più precocemente vengono applicate migliore sarà il risultato finale. Il processo di guarigione delle ferite cutanee deve essere seguito anche dopo la rimozione della sutura perché potrebbe richiedere un trattamento medico per ottenere un ottimale processo di cicatrizzazione che tende a spegnersi mediamente dopo circa sei mesi. Ulteriori interventi correttivi dell’estetica possono essere eseguiti dopo questo termine.