Rinoplastica

Consente di modificare le dimensioni del naso, cambiare la forma del dorso e della punta. Con questo tipo di intervento è possibile correggere anche difetti post-traumatici o presenti dalla nascita e i problemi respiratori. Spesso alla rinoplastica estetica si può associare una settoplastica funzionale volta all’aumento del flusso aereo. Molto si parla delle differenti tecniche: quella aperta e quella chiusa. Molti chirurghi sposano l’una o l’altra tecnica in modo assoluto, personalmente le ritengo utili entrambe, ognuna con le proprie specifiche indicazioni. Gli interventi possono essere eseguiti ambulatorialmente in anestesia locale con sedazione cosciente oppure in anestesia generale in regime di ricovero a seconda dei casi e della tipologia di intervento da eseguire.
Spesso nel postoperatorio è necessario tenere i tamponi nasali per circa 3 giorni, mentre un tutore termoplastico al dorso viene tenuto mediamente una settimana. Solo con la tecnica aperta può essere necessario rimuovere delle suture cutanee.