Trattamento delle II classi

Si definiscono II classi quelle condizioni in cui la mandibola appare posta troppo indietro rispetto al mascellare: questa condizione può essere dovuta o ad iposviluppo della mandibola oppure ad un ipersviluppo del mascellare e i due difetti possono essere associati. Spesso la si definisce faccia a becco di uccello in quanto si accentua la convessità del profilo facciale sovente associata ad un naso lungo e stretto. I denti superiori tendono ad andare a toccare il labbro inferiore e spesso sono molto prominenti.  I problemi funzionali associati in questa categoria possono essere difficoltà masticatorie, respiratorie (può essere associata alla “sindrome delle apnee notturne” – OSAS), problemi all’articolazione temporo-mandibolare. Il trattamento combinato ortodontico-chirurgico è rivolto alla modificazione di tutti i difetti estetici e funzionali. La rinoplastica, se necessaria, può essere eseguita contestualmente all’intervento di ortognatica oppure in un secondo tempo.